DUX IN SCATOLA

Spettacolo finalista del "Premio Scenario" 2005
Spettacolo finalista "Premio Vertigine" 2010
Selezione "Face à face - paroles d'Italie pour les scènes de France” 2011

drammaturgia, regia, interpretazione / Daniele Timpano
collaborazione artistica / Valentina Cannizzaro e Gabriele Linari

produzione / amnesiA vivacE

in collaborazione con / Rialto Santambrogio, Consorzio Ubusettete

 

Nella nostra bella Italia, tra le due guerre, fioriva in Italia uno statista meraviglioso: Benito Mussolini. Facciamo uno sforzo d’immaginazione collettiva: fate conto che sia io. Morto.

Un attore - solo in scena con l’unica compagnia di un baule che viene spacciato come contenente le spoglie mortali di "Mussolini Benito"- racconta in prima persona le rocambolesche vicende del corpo del duce, da Piazzale Loreto nel ’45 alla sepoltura nel cimitero di San Cassiano di Predappio nel ‘57. Alle avventure post-mortem del cadavere eccellente si intrecciano brani di testi letterari del Ventennio (Marinetti, Gadda, Malaparte…), luoghi comuni sul fascismo, materiali tra i più disparati provenienti da siti web neofascisti, nel tentativo di tracciare Il percorso di Mussolini nell’immaginario degli italiani, dagli anni del consenso a quelli della nostalgia.

  • Black Icon YouTube
  • Black Icon Instagram

©2019 by Kataklisma. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now